La F.I.MFT (Federazione Italiana Massofisioterapisti) e le Associazioni ad essa aderenti (AIMFI, AIMTES e AMS) ringraziano il Presidente Nazionale dell’Ordine TSRM , Dott. A. Beux, per aver fornito informazioni dettagliate e chiarificatrici relative alle procedure necessarie per l’ iscrizione all’elenco speciale dei Massofisioterapisti (D.M.9 Agosto 2019), durante la videoconferenza indetta in data 01 Ottobre 2019, alla presenza di tutte le altre Associazioni di categoria accreditate .

La seduta si è svota in un clima sereno e di estrema collaborazione reciproca.

Qui di seguito il resoconto di quanto emerso in sede di incontro:

1) Istruzione dei RAMR dei massofisioterapisti; loro competenze territoriali e ambiti di applicazione per avvio verifica procedure di iscrizione agli elenchi speciali.

2) Obbligo di iscrizione nell’elenco speciale per gli aventi diritto, entro e non oltre il 31/12/19. Non è prevista alcuna proroga di iscrizione, pertanto farà fede la data della ricevuta di avvenuta registrazione.

3) Necessità di iscrizione nell’elenco speciale, anche per tutti i massofisioterapisti che non avevano partecipato ai bandi per l’equivalenza, pur avendone i requisiti, in attesa della riapertura delle procedure di cui sopra.

4) In merito poi alla documentazione fiscale da allegare, su richiesta delle Associazioni di categoria, per semplificare le operazioni, é stato proposto l’utilizzo del modello UNICO come documentazione utile a dimostrazione dei 36 mesi di attività espletata. Ció è oggetto di attuale valutazione da parte dell’ordine TSRM.

5) L’ Ordine del TSRM, su richiesta specifica della F.I.MFT, interverra’, con interventi disciplinari e sanzionatori, così come per tutte le altre professioni, a tutela e difesa dei professionisti Massofisioterapisti continuamente vessati e diffamati, che stanno per entrare a far parte dell’Ordine TSRM.

6) Per tutte le altre richieste seguiranno specifiche comunicazioni.

La F.I.MFT esprime la propria gratitudine al Presidente Beux per il Suo impegno fattivo in questa fase attuativa del disposto di legge e conferma piena collaborazione con tutti i presidenti degli ordini provinciali, sia tramite i RAMR incaricati, sia direttamente, qualora fosse richiesto ulteriore supporto.

Ufficio di Presidenza F.I.MFT